Altrenotizie - Fatti e notizie senza dominio

Dom
21 Dicembre 2014
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cinema

Neve

Neve

di Sara Michelucci

Un noir ambientato sulle montagne abruzzesi, dove la neve candida sembra coprire quello che di losco sta per verificarsi. Il nuovo film di Stefano Incerti, Neve, racconta il viaggio di un infermiere di un carcere napoletano, il quale è alla ricerca della la refurtiva di una rapina dimenticata. Sulla sua strada incontra una giovane donna dalla pelle scura, amante di un piccolo gangster di paese, che lo aiuterà nell’impresa.

Tra Norah e Donato inizia, così, un rapporto di condivisione che porta l’uomo ad aprirsi con lei e a rivelarle la sua strategia per recuperare quanto rubato in una rapina da un suo paziente, che ora si trova in carcere. La sua è una ricerca disperata, mossa dall’amore per la figlia malata, che ha bisogno di costose cure negli Stati Uniti.

Due destini che si incrociano, quelli di Norah e Donato, due vite difficili che hanno bisogno di una svolta, cercata a ogni costo, anche mettendo a repentaglio le proprie vite o tradendosi l’un l’altro. Incerti è bravo in questo e si dimostra nuovamente all’altezza di storie difficile. Sullo sfondo c’è una provincia italiana che si stenta a riconoscere. Chiusa nei suoi non detti, nelle bravate di personaggi poco raccomandabili che non hanno prospettive concrete e densa di un impoverimento morale. Un paesaggio senza luoghi, dove una neve quasi accecante si scontra con l’oscurità di una vita con le spalle al muro.


Neve (Italia 2014)

REGIA: Stefano Incerti
SCENEGGIATURA: Stefano Incerti
ATTORI: Roberto De Francesco, Esther Elisha, Massimiliano Gallo, Antonella Attili, Angela Pagano
FOTOGRAFIA: Pasquale Mari, Daria D'Antonio
MONTAGGIO: Dario Incerti
MUSICHE: Francesco Galano
PRODUZIONE: Eskimo
DISTRIBUZIONE: Microcinema

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mommy

Mommy

di Sara Michelucci

Un figlio problematico e una madre sola, che lo ama ma che non sa come farlo stare bene. Mommy , il film del giovane regista canadese Xavier Dolan, racconta con estrema lucidità il com...

Due giorni, una notte

Due giorni, una notte

di Sara Michelucci

Prendere un bonus di mille euro o salvare la collega dal licenziamento? È questo il dilemma che si trovano ad affrontare i dipendenti di una ditta di panelli solari, messi alle stret...

Interstellar

Interstellar

di Sara Michelucci

La fantascienza torna sul grande schermo in forma smagliante. Christopher Nolan firma la regia di Interstellar , pellicola che prende spunto da un trattato del fisico teorico del Calif...

Il mio amico Nanuk

Il mio amico Nanuk

di Sara Michelucci

Una favola dal sapore ambientalista, quella che Roger Spottiswoode e Brando Quilici mettono in scena nel film Il mio amico Nanuk . Ancora una volta l’uomo si confronta con la natura ci...

Pagina 1 di 78

Edicola internazionale

Internazionale.it
I link ai giornali di tutto il mondo

Le ragioni del no alla TAV

Notav

 

 

 

 


Appello per un ripensamento del progetto di nuova linea ferroviaria Torino – Lione, Progetto Prioritario TEN-T N° 6, sulla base di evidenze economiche, ambientali e sociali.

Leggi tutto

Cuba

Il terrorismo
contro Cuba
a cura di:
Fabrizio Casari
Sommario articoli

Libri

Silvia Mari - Il rischio
Scarica in PDF

Questo sito è ottimizzato per
 
Firefox

Syndicate

feed-image Feed Entries