Altrenotizie - Fatti e notizie senza dominio

Sab
25 Marzo 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Il terrorismo contro Cuba

A cura di Fabrizio Casari

CUBA, L'ONU SCHIAFFEGGIA WASHINGTON

CUBA, L'ONU SCHIAFFEGGIA WASHINGTON

di Fabrizio Casari

Persino la Micronesia ha ritenuto fosse eccessivo votare di nuovo con gli Stati Uniti e così, con 184 voti a favore, quattro contrari e un astenuto (la Micronesia, appunto), l’Assemblea Generale dell’Onu ha votato per la sedicesima volta una risoluzione presentata da Cuba contro il blocco statunitense che affligge l’isola e la decenza da oltre quarantacinque anni e che ha già procurato danni pari a 89 miliardi di dollari all’economia cubana. E’ la sedicesima volta consecutiva, dal 1992, che Cuba infligge una pesante sconfitta diplomatica agli Stati Uniti ed alla loro criminale politica contro l’isola. La risoluzione, non vincolante, ribadisce “la necessità di porre termine all’embargo economico, commerciale e finanziario imposto dagli Usa contro Cuba”. Washington ha avuto solo con l’appoggio di Israele, le Isole Marshall e Palau, non proprio giganti del diritto internazionale o modelli di riferimento dei sistemi sociopolitici su scala planetaria. In pratica Cuba riceve l’appoggio unanime del Palazzo di vetro (184 voti su 192 stati) e persino un voto in più rispetto allo scorso anno; quello del Nicaragua, la cui ambasciatrice Rubiales de Chamorro si è detta “orgogliosa di aver votato a favore di Cuba nel solco tracciato da Ruben Darìo e Sandino”. E’ un voto quindi che certifica inequivocabilmente l’isolamento di Washington nello scacchiere internazionale in riferimento alla sua politica nell’emisfero centroamericano e caraìbico.

Leggi tutto...
 

CUBA: L’ONU PARLA, LA UE NON CI SENTE

CUBA: L’ONU PARLA, LA UE NON CI SENTE

di Fabrizio Casari

L’organismo di vigilanza del Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite ha annunciato che Cuba non forma più parte della lista dei paesi sotto sorveglianza speciale per le viola...

Leggi tutto...

Terrorismo: Posada Carriles è libero

Terrorismo: Posada Carriles è libero

di Fabrizio Casari

Sono bastati 250.000 dollari di cauzione per lasciarlo libero. Luis Posada Carriles, il “bin Laden delle americhe”, terrorista conclamato e reoconfesso di assassinii e autore di stra...

Il criminale resta in gabbia. Per ora

Il criminale resta in gabbia. Per ora

di Fabrizio Casari

Un terrorista è un terrorista. Come tale andrebbe giudicato e condannato, ma non sempre succede. Nel caso di Luis Posada Carriles, boia internazionale cubanoamericano, anima nera tra...

Cuba, il business del dissenso

Cuba, il business del dissenso

di Fabrizio Casari

Decine di milioni di dollari per milioni di bugie. Un commercio poco nobile quello che intercorre tra i cosiddetti “dissidenti” cubani e la NED, National Endowment for Democracy , una ...

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Edicola internazionale

Internazionale.it
I link ai giornali di tutto il mondo

Le ragioni del no alla TAV

Notav

 

 

 

 


Appello per un ripensamento del progetto di nuova linea ferroviaria Torino – Lione, Progetto Prioritario TEN-T N° 6, sulla base di evidenze economiche, ambientali e sociali.

Leggi tutto

Cuba

Il terrorismo
contro Cuba
a cura di:
Fabrizio Casari
Sommario articoli

Questo sito è ottimizzato per
 
Firefox

Syndicate

feed-image Feed Entries