Altrenotizie - Fatti e notizie senza dominio

Mar
27 Giugno 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cinema

Fai bei sogni

Fai bei sogni

di Sara Michelucci

Fai bei sogni è il nuovo film di Marco Bellocchio, tratto dal romanzo autobiografico del giornalista de La Stampa Massimo Gramellini. L'autore racconta il proprio percorso interiore per superare il dolore e il senso di abbandono dovuto alla morte della madre, quando lui aveva nove anni. Il dolore viene raccontato con ironia, come qualcosa che ti attraversa la vita, ma da cui puoi anche trarre cose positive per andare avanti e diventare una persona migliore.

Nel film, come nel libro, si ricerca la verità, ma allo stesso la paura di scoprirla è tanta. Massimo, la mattina del 31 dicembre 1969, trova suo padre nel corridoio sorretto da due uomini. La sua mamma è morta. Massimo cresce e diventa un giornalista. Dopo il rientro dalla Guerra in Bosnia dove era stato inviato dal suo giornale, incontra Elisa, la quale lo aiuterà ad affrontare la verità sulla sua infanzia ed il suo passato.

Bellocchio mette in risalto il lavoro che il protagonista farà su se stesso e su quanto accaduto, delineando una volontà di ricostruzione di quello che è accaduto a sua madre che lo condurrà anche a capire se stesso. Convincente Valerio Mastandrea nei panni di Gramellini, il quale dosa bene momenti di ironia a quelli più drammatici, togliendo il senso di pesantezza tipico di una storia non facile da raccontare, senza scadere in facili luoghi comuni.

Fai bei sogni (Italia, Francia 2016)
REGIA: Marco Bellocchio
ATTORI: Valerio Mastandrea, Bérénice Bejo, Fabrizio Gifuni, Guido Caprino, Barbara Ronchi, Miriam Leone, Nicolò Cabras, Dario Dal Pero , Arianna Scommegna, Bruno Torrisi, Manuela Mandracchia, Giulio Brogi, Emmanuelle Devos, Roberto Di Francesco, Fausto Russo Alesi, Pier Giorgio Bellocchio, Piera Degli Esposti, Roberto Herlitzka
FOTOGRAFIA: Daniele Ciprì
MONTAGGIO: Francesca Calvelli
MUSICHE: Carlo Crivelli
PRODUZIONE: IBC Movie, Kavac Film, Rai Cinema
DISTRIBUZIONE: 01 Distribution

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

La ragazza senza nome

La ragazza senza nome

di Sara Michelucci

Responsabilizzare lo spettatore, toccarlo nel vivo, porgli interrogativi. È questo il senso più profondo del nuovo film di Jean-Pierre e Luc Dardenne, La ragazza senza nome . Una pelli...

7 minuti

7 minuti

di Sara Michelucci

I proprietari di un'azienda tessile italiana cedono la maggioranza della fabbrica ad una multinazionale. Sembra che non siano previsti grossi stravolgimenti alle condizioni lavorativ...

Io, Daniel Blake

Io, Daniel Blake

di Sara Michelucci

E’ una critica lucida e severa quella che Ken Loach lancia contro il sistema dei sussidi della Gran Bretagna. Lo fa con il nuovo film, Io, Daniel Blake , raccontando la storia di un fale...

Piuma

Piuma

di Sara Michelucci

La gravidanza in giovane età torna protagonista al cinema con il film Piuma , firmato da Roan Johnson. Una storia tenera, che ricorda un po' quella di Juno diretto da Jason Reitman, qu...

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Edicola internazionale

Internazionale.it
I link ai giornali di tutto il mondo

Le ragioni del no alla TAV

Notav

 

 

 

 


Appello per un ripensamento del progetto di nuova linea ferroviaria Torino – Lione, Progetto Prioritario TEN-T N° 6, sulla base di evidenze economiche, ambientali e sociali.

Leggi tutto

Cuba

Il terrorismo
contro Cuba
a cura di:
Fabrizio Casari
Sommario articoli

Questo sito è ottimizzato per
 
Firefox

Syndicate

feed-image Feed Entries