Altrenotizie - Fatti e notizie senza dominio

Ven
24 Marzo 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cinema

Animali notturni

Animali notturni

di Sara Michelucci

Un thriller ben fatto, che racconta in modo sapiente la fine di un amore e la costruzione dei una rivalsa. Animali notturni è il nuovo film scritto e diretto da Tom Ford, basato sul romanzo Tony e Susan di Austin Wright. La pellicola narra la storia di una gallerista d'arte, Susan Morrow, ossessionata dal romanzo del suo ex marito, che narra una storia violenta che lei interpreta.

Il regista alterna in modo sapiente il racconto del film con quello del libro che la protagonista sta leggendo, scardinando la vita borghese della donna e il suo mondo fatto di pure illusioni.
Una storia nella storia, intercorsa da una velata minaccia e una simbolica storia di vendetta.

Ed è proprio la vendetta il file rouge di questo film: un piatto che si serve freddo, come sa bene il protagonista maschile interpretato da Jake Gyllenhaal.

La Morrow ha una vita agiata, ma infelice. Il marito Hutton Morrow la tradisce e durante un week end, mentre Hutton è via per un viaggio di lavoro, a Susan viene recapitato il romanzo intitolato Nocturnal Animals, scritto dal suo ex marito, con cui la donna non ha contatti da anni.

Susan capisce sempre più chiaramente come quel libro sia il racconto di una vendetta, che la costringe a rivalutare le scelte fatte e riaccende in lei una capacità di amare che pensava svanita.

La costruzione dei personaggi fatta da Ford è interessante, come lo è la costruzione stessa del racconto, il quale risulta originale sia per la struttura narrativa che per il contenuto stesso della storia.

Animali notturni
(Usa 2016)

REGIA: Tom Ford
ATTORI: Amy Adams, Jake Gyllenhaal, Isla Fisher, Aaron Taylor-Johnson, Armie Hammer, Michael Shannon, Laura Linney, Karl Glusman
SCENEGGIATURA: Tom Ford
FOTOGRAFIA: Seamus McGarvey
MONTAGGIO: Joan Sobel
MUSICHE: Abel Korzeniowski
PRODUZIONE: Focus Features, Universal Pictures
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fai bei sogni

Fai bei sogni

di Sara Michelucci

Fai bei sogni è il nuovo film di Marco Bellocchio , tratto dal romanzo autobiografico del giornalista de La Stampa Massimo Gramellini. L'autore racconta il proprio percorso interiore per ...

La ragazza senza nome

La ragazza senza nome

di Sara Michelucci

Responsabilizzare lo spettatore, toccarlo nel vivo, porgli interrogativi. È questo il senso più profondo del nuovo film di Jean-Pierre e Luc Dardenne, La ragazza senza nome . Una pelli...

7 minuti

7 minuti

di Sara Michelucci

I proprietari di un'azienda tessile italiana cedono la maggioranza della fabbrica ad una multinazionale. Sembra che non siano previsti grossi stravolgimenti alle condizioni lavorativ...

Io, Daniel Blake

Io, Daniel Blake

di Sara Michelucci

E’ una critica lucida e severa quella che Ken Loach lancia contro il sistema dei sussidi della Gran Bretagna. Lo fa con il nuovo film, Io, Daniel Blake , raccontando la storia di un fale...

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Edicola internazionale

Internazionale.it
I link ai giornali di tutto il mondo

Le ragioni del no alla TAV

Notav

 

 

 

 


Appello per un ripensamento del progetto di nuova linea ferroviaria Torino – Lione, Progetto Prioritario TEN-T N° 6, sulla base di evidenze economiche, ambientali e sociali.

Leggi tutto

Cuba

Il terrorismo
contro Cuba
a cura di:
Fabrizio Casari
Sommario articoli

Questo sito è ottimizzato per
 
Firefox

Syndicate

feed-image Feed Entries