Altrenotizie - Fatti e notizie senza dominio

Mar
27 Giugno 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cultura

I Get The Blessing conquistano l’Italia

I Get The Blessing conquistano l’Italia

di Sara Michelucci

Un sound coinvolgente e unico per una delle band più originali dell’attuale scena musicale britannica. Nati a Bristol, proprio da un’idea della sezione ritmica della leggendaria formazione trip-hop, Portishead, i Get The Blessing arrivano in Italia con lo spettacolo ospitato dall’auditorium Gazzoli di Terni per la rassegna musicale Visioninmusica.

La band composta da Jim Barr e Clive Deamer, rispettivamente bassista e batterista, si completa con i fiati e l’elettronica del sassofonista Jake McMurchie e del trombettista Pete Judge. Il loro disco di debutto, All is Yes (2008), ha vinto un Bbc Jazz Awards, nonostante il jazz sia solo una delle influenze della band, il cui minimo comune denominatore è la passione per il genio di Ornette Coleman, ma non solo.

Interessante e degna di nota la capacità con cui fondono le loro diverse anime, dando vita a un sound che rimane esclusivo. Grande il coinvolgimento del pubblico che è chiamato a ‘collaborare’ alla resa musicale. L’interazione con chi ascolta è predominante. Con il loro quarto album, Lope & Antilope, continuano a creare atmosfere uniche e surreali, mixando sapientemente diversi generi, sperimentando continuamente e utilizzando gli strumenti fino alle estreme conseguenze.

Il bassista Jim Barr è uno dei principali protagonisti della scena trip hop di Bristol, bassista dei Portishead e richiestissimo session man, ha registrato, tra gli altri, con Peter Gabriel.
Clive Deamer (batteria e voce) oltre a essere il batterista dei Portishead e dei Reprazent di Roni Size, è stato in tour con Radiohead. Jake McMurchie (sassofono) è un musicista di formazione jazz attivo sia come leader di suoi gruppi che come sideman. Ha registrato con Portishead e National Youth Jazz Orchestra. Pete Judge (tromba) è un compositore di colonne sonore, oltre che jazzista e cultore della musica sperimentale, fa parte del trio Three Cane Whale con Alex Vann degli Spiro e Paul Bradley dei Me.

Due ore di spettacolo puro che soddisfa e conquista.


 

Himmelweg – La via del cielo

Himmelweg – La via del cielo

di Sara Michelucci

Lo spettacolo nello spettacolo. Il teatro nel teatro. È questo il punto di forza di Himmelweg – La via del cielo di Juan Mayorga, per la regia di Marco Plini, con Giusto Cucchiarini,...

‘Na specie de cadavere lunghissimo

‘Na specie de cadavere lunghissimo

di Sara Michelucci

I testi più politici e polemici di Pier Paolo Pasolini tornano in teatro con lo spettacolo di Fabrizio Gifuni, Na specie de cadavere lunghissimo, al Secci di Terni per la regia di Gi...

Il Pinocchio di Babilonia Teatri

Il Pinocchio di Babilonia Teatri

di Sara Michelucci

La favola di Pinocchio è solo un pretesto, una metafora della vita di tre persone uscite dal coma. Non attori, ma persone che hanno vissuto realmente il ritorno alla vita, dopo aver ...

Yellowstone, sopra il vulcano

Yellowstone, sopra il vulcano

di Liliana Adamo

Nel “paese delle meraviglie”, cuore pulsante dei primi nativi americani, a nord ovest del Wyoming, fra Montana e Idaho, sede dello Yellowstone National Park, perfetto wildland per orsi...

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Edicola internazionale

Internazionale.it
I link ai giornali di tutto il mondo

Le ragioni del no alla TAV

Notav

 

 

 

 


Appello per un ripensamento del progetto di nuova linea ferroviaria Torino – Lione, Progetto Prioritario TEN-T N° 6, sulla base di evidenze economiche, ambientali e sociali.

Leggi tutto

Cuba

Il terrorismo
contro Cuba
a cura di:
Fabrizio Casari
Sommario articoli

Questo sito è ottimizzato per
 
Firefox

Syndicate

feed-image Feed Entries