Altrenotizie - Fatti e notizie senza dominio

Ven
30 Gennaio 2015
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Il nome del figlio

Il nome del figlio

di Sara Michelucci

Sono i rapporti personali, amicali e di coppia, ad essere messi a nudo nel nuovo film di Francesca Archibugi, Il nome del figlio. La regista, che sceglie un cast importante, con Valeria Golino, Alessandro Gassman, Micaela Ramazzotti, Luigi Lo Cascio, Rocco Papaleo, adatta la piece, Le Prénom, di Alexandre de La Patellière e Matthieu Delaporte.

Al centro del racconto ci sono le vicende di una coppia in attesa del primo figlio: Paolo, estroverso e burlone agente immobiliare, e Simona, bellissima di periferia e autrice di un best seller. Oltre a loro Betta, sorella di Paolo, insegnante con due bambini, apparentemente quieta nella vita familiare, e Sandro, suo marito e cognato di Paolo, raffinato scrittore e professore universitario precario.

Tra le due coppie l'amico di infanzia Claudio, eccentrico musicista che cerca di mantenere in equilibrio gli squilibri altrui. Potrebbe essere la solita cena allegra tra amici che si frequentano e si sfottono da quando erano bambini e, invece, una domanda semplice sul nome del figlio che Paolo e Simona stanno per avere induce una discussione che porterà a sconvolgere una serata serena.

La Archibugi guarda con occhio attento, quasi clinico, la messa in discussione di valori, scelte e persone. Qualcosa che va al di là di semplici esternazioni, ma che toccano dal vivo la carne e l’animo di queste persone. Non mancano, infatti, attacchi volti ad offendere e ferire tutti, nessuno escluso. Ma il lieto fine è sempre alle porte, risultando, tuttavia, scontato. Ci si aspetterebbe qualcosa di più da un certo cinema italiano. 

Il nome del figlio (Italia 2014)

REGIA: Francesca Archibugi
SCENEGGIATURA: Francesca Archibugi, Francesco Piccolo
ATTORI: Valeria Golino, Alessandro Gassman, Micaela Ramazzotti, Luigi Lo Cascio, Rocco Papaleo
FOTOGRAFIA: Fabio Cianchetti
MONTAGGIO: Esmeralda Calabria
DISTRIBUZIONE: Lucky Red

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cara Chiesa

Cara Chiesa

di Tania Careddu

La cifra non è nota. Né allo Stato né alla Chiesa. Tantomeno ai poveri cristiani. E soprattutto ai non cristiani. La stima aggiornata dei costi annui della Chiesa cattolica, effettuata...

Il fattore Netanyahu sul M.O.

Il fattore Netanyahu sul M.O.

di Michele Paris

Una nuova guerra tra Israele e Hezbollah, dopo quella del 2006, sembra per il momento scongiurata nonostante l’attacco di mercoledì del partito/milizia sciita libanese oltre il confine...

Giappone: l’Isis e il militarismo di Abe

Giappone: l’Isis e il militarismo di Abe

di Michele Paris

La vicenda dei due ostaggi giapponesi sequestrati dallo Stato Islamico (ISIS), di cui uno già giustiziato, ha fornito una nuova occasione al governo di Tokyo del primo ministro Shinzo ...

Terrorismo: Londra chiama Baghdad

Terrorismo: Londra chiama Baghdad

di Emanuela Muzzi

Londra . Se è vero che le stragi terroristiche a Parigi sembrano aver spostato la minaccia nell’Europa continentale, l’asse Gran Bretagna-Usa contro la lotta al terrorismo islamico sta...

Pagina 1 di 1230

Edicola internazionale

Internazionale.it
I link ai giornali di tutto il mondo

Le ragioni del no alla TAV

Notav

 

 

 

 


Appello per un ripensamento del progetto di nuova linea ferroviaria Torino – Lione, Progetto Prioritario TEN-T N° 6, sulla base di evidenze economiche, ambientali e sociali.

Leggi tutto

Cuba

Il terrorismo
contro Cuba
a cura di:
Fabrizio Casari
Sommario articoli

Libri

Silvia Mari - Il rischio
Scarica in PDF

Questo sito è ottimizzato per
 
Firefox

Syndicate

feed-image Feed Entries